Macromolecole biologiche: accenni alla classificazione e ruolo

Generalmente con il termine "macromolecola" si intende un polimero, ovvero un insieme di molecole complesse formate da unità ripetute di sostanze semplici che prendono il nome di monomeri. I monomeri possono essere considerati come “mattoncini”, singoli pezzi che permettono di costruire strutture più grandi e diversificate. Le macromolecole costituiscono le componenti principali di tutte le cellule e la loro combinazione è alla base della diversità cellulare.

Una classificazione molto generica delle macromolecole permette di individuare alcune macro-tipologie: le proteine, i polisaccaridi, i lipidi e gli acidi nucleici.

Proteine

Le proteine sono polimeri di amminoacidi, uniti fra loro da legami peptidici.

Esistono due tipi principali: 

  • proteine fibrose (es. collagene, elastina): hanno funzione strutturale (per esempio, formano il citoscheletro di una cellula) e sono caratterizzate da una forma allungata;
  • proteine globulari (enzimi, trasportatori, ormoni, anticorpi): assumono una forma 3D che permette loro di svolgere i diversi ruoli che hanno nella cellula. Le proteine globulari più importanti sono gli enzimi, che mediano reazioni chimiche altrimenti impossibili o troppo lente.  

Polisaccaridi

I polisaccaridi sono costituiti da più sub-unità di carboidrati, unite fra loro da legami covalenti. I polissaccaridi possono avere funzione di riserva o di deposito (come nel caso dell'amido e del glicogeno), oppure vengono legati a proteine per funzioni di protezione o di riconoscimento.

Lipidi

I lipidi sono molecole principalmente apolari, in grado di costituire membrane plasmatiche (fosfolipidi) o di avere funzioni di segnalazione cellulare (ormoni steroidei).  

Acidi nucleici

Gli acidi nucleici hanno una funzione unica tra i polimeri. Sono, infatti, dei polimeri informazionali, perché la loro sequenza di monomeri e nucleotidi contiene le istruzioni di base per le funzioni biologiche, come l’assemblaggio delle macromolecole stesse. Gli acidi nucleici sono il DNA (acido desossiribonucleico) e l’RNA (acido ribonucleico).

Domande
Hai dubbi? Fai una domanda!
Relatori

Stefano Bertacchi

Relatore di Oilproject

Cerca tra migliaia di lezioni, corsi ed esercizi, quello che fa per te!
categorie
corsi
video
testi
esercizi
domande
definizioni