Video

Luigi Tenco, "Vedrai vedrai": accordi per la chitarra (parte 1)

A cura di:

"Vedrai vedrai", del 1965, è una delle canzoni più famose di Luigi Tenco. Dedicata dal cantautore alla madre, viene pubblicata per la prima volta nell'album "Luigi Tenco" (Jolly) e inserita di nuovo con alcune modifiche, nel 1966, in "Tenco" (RCA).

La canzone è composta da un'introduzione e da uno schema A – B – A – B. In questo filmato vedremo quali sono gli accordi per l'introduzione e per la sezione A del brano.

Luigi Tenco nasce a Cassine, in provincia di Alessandria, nel 1938.
Durante la sua prima infanzia la madre si trasferisce a Genova, dove il giovane Luigi frequenta le scuole e si dedica alla musica. A diciassette anni fonda la "Jelly Roll Boy Jazz Band", che, tra i suoi membri, può contare un giovane- e allora sconosciuto- Bruno Lauzi. A vent'anni cambia genere e fonda "I diavoli del rock"; alla chitarra un altro artista che diventerà famoso: Gino Paoli.
Nel 1959 si trasferisce a Milano e inizia a gravitare attorno alla storica casa discografica Ricordi; in quel periodo fa la conoscenza e collabora con Jannacci, Reverberi, di nuovo Paoli, Ornella Vanoni e altre giovani promesse della musica italiana. Tre anni dopo le sue prime esperienze come solista: pubblica dapprima un 45 giri e poi un long playing che contiene uno dei suoi pezzi migliori: "Mi sono innamorato di te".
Nel 1967 la sua vita giunge a una tragica fine: partecipa al Festival di Sanremo con "Ciao amore ciao", ma viene eliminato e fallisce anche il ripescaggio; visibilmente amareggiato si ritira nella sua stanza d'albergo. Alcune ore dopo, Dalida, cantante italo-francese con la quale Tenco aveva una relazione, lo troverà morto, con un foro di proiettile in testa.

Simone Albanese, chitarrista diplomato a pieni voti presso i civici corsi di jazz, suona stabilmente con la Monday Orchestra e compone colonne sonore per spettacoli teatrali e cortometraggi, rieseguite in chiave live con il suo progetto Echoes Jazz Quartet.
Ha partecipato nel 2008 con i Re-generation Project al Grenoble Jazz Festival e nel 2011 ha vinto la borsa di studio dei migliori allievi ai seminari di Nuoro Jazz.

In collaborazione con Associazione Musica XXI

Domande
Hai dubbi? Fai una domanda!
Relatori

Simone Albanese

Relatore di Oilproject

Cerca tra migliaia di lezioni, corsi ed esercizi, quello che fa per te!
categorie
corsi
video
testi
esercizi
domande
definizioni