Video

Definizione di logaritmo e introduzione alla funzione logaritmica

A cura di:

In questo video le definizioni di logaritmo e di funzione logaritmica sono enunciate e spiegate tramite alcuni esempi.

 

Si dice logaritmo in base $a$ di $b$, e si scrive $x = \log_a (b)$,  l’esponente $x$ che si deve ad $a$ (base) per ottenere $b$ (argomento). Le due scritture $a^x=b$ e $x= \log_a(b)$ sono quindi equivalenti e i parametri devono soddisfare le condizioni già viste per la funzione esponenziale: $b>0, a>0, a \neq 1$.

 

Si dice funzione logaritmica una funzione che si presenta nella forma $$ y= \log_a (x) $$ dove la base $a$ è un numero reale positivo diverso da $1$.

 

Che caratteristiche ha la funzione logaritmica? Tutte le funzioni logaritmiche sono definite solo per $x>0$, il loro dominio cioè è l’intervallo $(0, +\infty)$, e quindi il grafico di queste funzioni si troverà sempre da destra dell’asse delle $y$. Inoltre, poiché elevando a zero qualunque numero reale (diverso da $0$) si ottiene $1$, il grafico passa sempre per il punto $(1;0)$. L’andamento dipende dalla base $a$: se $0<a<1$ la funzione è strettamente decrescente, se $a>1$ è invece strettamente crescente.

 

La funzione logaritmica in una determinata base è la funzione inversa della funzione esponenziale nella stessa base.

I logaritmi godono di svariate proprietà, strettamente legate alle proprietà delle potenze, illustrate nella prossima lezione.


In collaborazione con Elia Bombardelli, autore del canale youtube LessThan3Math.

Domande
Hai dubbi? Fai una domanda!
Sei nel corso di
Relatori

Elia Bombardelli

Relatore di Oilproject

Cerca tra migliaia di lezioni, corsi ed esercizi, quello che fa per te!
categorie
corsi
video
testi
esercizi
domande
definizioni