La Prima Guerra Mondiale: le cause, le battaglie, le conseguenze

La Grande Guerra (1914-1918) coinvolge tutte le principali potenze europee e cambia radicalmente gli scenari geopolitici ereditati dalla seconda metà dell’Ottocento. Le forze alleate (Regno Unito, Francia e Russia, cui si aggiungerà poi l’Italia) e quelle degli Imperi centrali (l’Austria-Ungheria, la Germania, Impero ottomano e Bulgaria) trovano nell’assassinio a Sarajevo dell’arciduca Francesco Ferdinando per mano di Gavrilo Princip il pretesto per scatenare un conflitto mai visto prima, che causerà nove milioni di morti tra le forze armate e sette tra la popolazione civile, e tra le cui conseguenze vi sarà anche l’affermazione delle dittature nazifasciste degli anni a venire. Sullo sfondo, la “Rivoluzione di Ottobre”, che vede l’affermazione del bolscevismo in Russia e già delinea il confronto - che percorrerà tutto il “secolo breve” - tra capitalismo e comunismo.

 

Il corso - coordinato da Oilproject e da Roberta Praderio - ricostruisce le cause alla base del conflitto e ne ripercorre le tappe fondamentali; alle videopresentazioni didattiche si aggiungono poi una serie di esercizi per verificare la propria preparazione.

Domande
Cerca tra migliaia di lezioni, corsi ed esercizi, quello che fa per te!
categorie
corsi
video
testi
esercizi
domande
definizioni